Talenti Vulcanici, news

mélos / dràma
Chiesa di San Rocco a Chiaia, ore 20.30

Giacomo Palazzesi chitarra

Programma
Il teatro nella musica strumentale di Hans Werner Henze e Johann Sebastian Bach

Johann Sebastian Bach

Seconda Suite BWV 1008
Prelude – Allemande, Courante, Sarabande, Minuet I Minuet II, Gigue

T?ru Takemitsu
All in Twilight (Four Pieces for Guitar)

Hans Werner Henze
Royal Winter Music II
Sir Andrew Aguecheek, Bottom’s Dream, Mad Lady Macbeth

___
Note di sala
In un saggio del 1983 (Johann Sebastian Bach e la musica del nostro tempo) Henze esplicita quello che, dal 1967 (Das Floß der Medusa) e fino alla fine della sua carriera, sarà il fondamento della sua poetica musicale: la mancanza di un confine tra il teatro musicale e la musica strumentale. Nello specifico arriverà a identificare nella musica di Bach la nascita dell’elemento essenziale di questa fusione di mélos e dràma: la corporeità del suono, ovvero la nascita della musica come personaggio e – citando dal saggio stesso – della “simbiosi sensuale tra l'uomo e il mondo”. Non sorprenderà, in questo senso, la singolare concezione del ciclo Royal Winter Music di dare voce e corpo ai monologhi degli underdog shakespeariani attraverso la chitarra, cui Henze affida il dramma che i personaggi shakespeariani rappresentano – in vece di noi tutti. Di qui l’accostamento tra le due opere impaginate.
___

Giacomo Palazzesi
Giacomo Palazzesi è stato allievo di Pietro AntinoriOdair AssadAngelo Gilardino. Ha studiato inoltre con Luigi Attademo eCarles TrepatSuona regolarmente in Italia e all'estero per enti quali Casa da Guitarra di Porto, AltreCorde di Napoli, Conservatoire Royal de Mons, Camerino Festival, ChitarraIn, Fondazione Peccioliper, Cantar Lontano, Zona Livre AC di Vila Real, Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro, Carpi Guitar International, Lira Orfeo Miguel Llobet, Andes Guitar Festival, Radio Nacional Córdoba, Trame Sonore, Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, Estate Teatrale Veronese, etc. Sempre dal vivo registra musiche di Froberger, Scarlatti e Llobet per la trasmissione Diapason di Radio Vaticana. Del 2016 è il suo esordio discografico “Catalunya” pubblicato dall'etichetta discografica GuitArt. Il lavoro è dedicato alla musica originale per chitarra di Jaume Pahissa, Gaspar Cassadó, Miguel Llobet e Manuel De Falla, ed è registrato con una chitarra del 1925 del liutaio Antonio Emilio Pascual Viudes, incordata in budello. Al disco è dedicata una puntata monografica della trasmissione “Ritratti”di Radio Classica, ideata e condotta da Luca CiammarughiNel 2017 è con Carles Trepat per i concerti dedicati al bicentenario della nascita di Antonio De Torres, e collabora con Marco Tullio Giordana per la colonna sonora del film “Due soldati”.
Nel 2018 pubblica per l’etichetta Continuo Records, “Bach & Tárrega: Preludes and Dances”, con musica di Johann Sebastian Bach e Francisco Tárrega. 
Del 2019 è Time Regained: Early Works for Solo Guitar, disco monografico su Mario Castelnuovo-Tedesco, pubblicato per la giapponese DaVinci Classics. Nel 2020, suonando musiche di Hans Werner Henze, è al fianco di Alessio Boni e Michela Cescon in Fuga a tre voci, scritto e diretto da Marco Tullio Giordana e basato sulla corrispondenza tra il compositore Hans Werner Henze stesso e la poetessa Ingeborg Bachmann. Del 2021 è “As from far away” per l’etichetta Martinville, con musica di Hans Werner Henze, T?ru Takemitsu e John Dowland.

___
Evento nell'ambito del progetto 
BABELICANTES
suoni diversi dalla Torre di Babele

Ideazione e consulenza artistica | Duilio Meucci
Produzione esecutiva e organizzazione | Federica Castaldo e Giuliana Carbone
in coproduzione con Caméra Musique 

Biglietto unico € 5 | Prevendite disponibili
https://www.azzurroservice.net/biglietti/melos-drama/

Prenotazione obbligatoria scrivendo a info@talentivulcanici.it
www.talentivulcanici.it | info@talentivulcanici.it 
tel. 081 7647400

___
Il concerto si inserisce quest’anno nella programmazione de La Campania è Teatro, Danza e Musica, progetto promosso da ARTEC/ Sistema MED in collaborazione con SCABEC - Società Campana Beni Culturali e Fondazione Campania dei Festival